La 911 modello 2004 (997)

PORSCHE911TurboCabriolet-500_4

 

 

Nel luglio 2004, il momento è finalmente giunto: con la 911 Carrera e la 911 Carrera S, Porsche presenta una nuova generazione 911, denominata serie 997. Il gruppo ottico frontale ovale in vetro chiaro con luci supplementari evoca il tradizionale design della 911.

Eppure, la 997 non convince solo per il design ma anche per le prestazioni: il motore boxer da 3,6 litri della Carrera sviluppa inizialmente 325 CV e il nuovo motore da 3,8 litri della Carrera S addirittura 355 CV. Anche il telaio, che nella Carrera S era dotato di serie del Porsche Active Suspension Management (PASM), viene rielaborato in modo radicale.

Nel 2006, Porsche presenta una nuova 911 Turbo: la prima auto di serie con motore a benzina dotata di turbocompressore con turbina a geometria variabile (VTG). Dopo un restyling nell’autunno del 2008, la 997 guadagna ulteriore efficienza grazie all’impiego dell’iniezione diretta (DFI) e del cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK). Mai, prima di allora, era stata dedicata tanta attenzione alla personalità di una 911.

Carrera, Targa, Cabriolet, trazione integrale e posteriore, Turbo, GTS, modelli speciali e versioni stradali delle vetture da corsa GT: la famiglia 911 comprende ormai 24 versioni.

Fonte: porsche.com