Veteran Car Team presenta Made in Europe 2016

Saranno una cinquantina le vetture partecipanti al Made in Europe 2016, il raduno di auto storiche organizzato dal Veteran Car Team in collaborazione con il Comune di Bolzano, Azienda di Soggiorno e Turismo di Bolzano, Santa Cristina Val Gardena, Aci Automobil Club Bolzano ed ASI Automotoclub Storico Italiano.Alla manifestazione parteciperanno  vetture provenienti da Ferrara, Padova, Verona, Vicenza e Firenze oltre a quelle dei soci del sodalizio bolzanino.Le vetture rimarranno esposte sabato 11 giugno in piazza Domenicani a Bolzano dalle ore 11°° fino alle ore 14,30 quando in colonna le auto si dirigeranno sull’Altipiano del Renon, breve sosta a Collalbo presso l’Hotel Bemelmans, l’Hotel preferito da Sigmund Freud,  fino alle 16°° per arrivare a Santa Cristina dopo aver attraversato Longostagno, Barbiano , Ponte Gardena, Castelrotto, Passo Pinei e Ortisei.Dopo circa 60 km, passati ad ammirare le nostre belle Dolomiti non a caso patrimonio mondiale Unesco il meritato riposo presso lo Smart Hotel Saslong di Santa Cristina. Domenica 12 giugno si riprendera’ con una rilassante passeggiata nel centro di Ortisei per le signore e per i “ Driver “ un  giro sulle splendide Dolomiti, Passo Gardena, Passo Campolongo, Passo Pordoi e Passo Sella, 70 km  tutti d’un fiato perché ad attenderli per il pranzo ci sarà un ottimo Grill Party preparato per l’occasione dallo Chef stellato Norbert Dejako dell’Hotel Acadia di Selva Gardena. Tra le vetture da citare per i numerosi appassionati diverse MG nelle varie varianti di colori e modelli poi Morgan, Mercedes 190 Sl, Porsche 356, Triumph Tr 3 e poi le nostrane Lancia Appia, Fulvia HF, Flavia ed Aurelia,   Alfa Romeo Alfetta 1600, Fiat 124 spider Pinifarina,  la rarissima FIAT 1100 detta “ Musone “ e la mitica Jaguar E Type. Allora appuntamento con il Made in Europe 2016 Sabato 11 Giugno 2016  dalle ore 11°° in piazza Domenicani a Bolzano.

XVIII° INCONTRO TREFFEN – INCONTRO CON LA DISABILITA’

Buona sera, con la presente Vi informiamo che sabato 21 e domenica 22 Maggio c.a. si terrà l’annuale raduno di auto e moto d’epoca denominato Incontro – Treffen 2016 un raduno questo come sempre di particolare e di grande interesse per gli appassionati e non. Iscritto al calendario nazionale ASI ( Automotoclub Storico Italiano )
Alle ore 15,00 sarà la Piazza Walther di Bolzano a fare da cornice al Concorso di Eleganza “ Città di Bolzano “, le auto e le motociclette verranno presentate una ad una al pubblico, ma anche alla attenta giuria composta dai soci della Associazione W. H. Tiger’s e della associazione Sclerosi Multipla Alto Adige.
Sotto l’egida del Comune di Bolzano, Azienda di Soggiorno e Turismo di Bolzano, Aci Bolzano, Asi (Automotoclub Storico Italiano) Croce Rossa Italiana ( Sezione di Bolzano ) il Veteran Car Team preparerà diversi giochi per far divertire questi amici con le loro carrozzine elettriche. Per noi del Veteran Car Team, e per tutto lo staff organizzativo sarà un vero piacere poter far sorridere per qualche ora questi ragazzi con i loro fratelli e genitori, insomma sarà una festa nella festa.
Domenica 22 il vero e proprio raduno di auto e moto d’epoca si sposta a Naturno, dove, in collaborazione con il Comune di Naturno, l’Associazione turistica locale, il Vespa Bande Südtirol e l’Harley Freunde Naturns, il museo viaggiante alle 10,45 si metterà in moto dopo i saluti delle autorità e dopo la presentazione dei mezzi al numeroso pubblico, dalla Piazza Municipio. Alle ore 15 un tour cittadino chiuderà questo 1° Raduno per Auto e moto d’epoca di Naturno ed il 18° Incontro Treffen. Un pizzico di orgoglio per tutti noi lasciatecelo dire, diciotto edizioni sono molte ma non ci pesano sicuramente, grazie anche a queste amichevoli iniziative.

FOTO INCONTRO CON LA DISABILITA' 2016 FOTO 2 INCONTRO CON LA DISABILITA' 2016 FOTO 3 INCONTRO CON LA DISABILITA' 2016

 

PICCOLI GRANDI PILOTI 2015 ( 3 Ottobre 2015)

In data 3 Ottobre 2015 si svolgerà la manifestazione “ PICCOLI GRANDI PILOTI 2015 “ Gara per auto a pedali aperta solo ai bimbi di altezza non superiore a mt. 1,25   organizzata dal nostro sodalizio in collaborazione con il Comune di Bolzano, l’Azienda di Soggiorno e Turismo di Bolzano , la Scuderia Campari, l’associazione sportiva
Neugries e l’ ASI ( Automoto club Storico Italiano ) .

In Piazza Walther – Bolzano fin dalle ore 10,00 i bambini si potranno divertire gratuitamente alla guida di auto a pedali, fedeli riproduzioni di bolidi da corsa anni’50.  Questi “gioielli” prodotti dalla Scuderia Campari facendo uso di materiali moderni come Kevlar e fibra di carbonio ma dotati di particolari dell’epoca come il classico volante in legno Nardi, verranno messi a disposizione dei “ PICCOLI GRANDI PILOTI “ per la gioia loro e  dei genitori che potranno fotografare questi “Baby Drivers” impegnati sui tornanti di Piazza Walther .

Un occasione unica e rara per la nostra città, applaudire questi futuri piloti , e da parte del Veteran Car Team un regalo speciale a tutti i bimbi  che vorranno partecipare. Personale addetto fornirà la tuta, il caschetto e gli occhiali come Nuvolari o Stirling Moss o come Maria Teresa de Filippis prima donna in Formula 1.

La fine della manifestazione è prevista alle ore 18,30.

Per la nostra iniziativa che avrà carattere puramente ludico e ricreativo riserveremo ai nostri piccoli amici “ dolci premi”…..

Evento organizzato dalla Veteran Car.

gp-alassio-31

Gran Premio Dolomiti 2015 la partenza si avvicina

21 luglio — 26 luglio 2015

A due mesi dalla partenza fervono i preparativi in grande stile per il Gran Premio
delle Dolomiti. Gara di regolarità iscritta a calendario ASI e FIVA dedicata agli
amanti della buona cucina. Si sarà proprio questo il tema del Gran Premio
Dolomiti.

Sorseggiare una bibita con Ezra Pound oppure giocare a scacchi con Karpov dopo
aver scalato lo Stelvio oppure il Passo Gardena non è da tutti i giorni.
4 giorni dedicati all’auto, all’amicizia, alla buona cucina ed alla vista di
incantevoli paesaggi che il mondo ci invidia, non a caso patrimonio mondiale
Unesco.

La tappa di Mercoledì 22 Luglio sarà dedicata a Jochen Rindt, mitico campione del
Mondo di Formula 1 ed a Lui sarà dedicata la scalata della Mendola.

La tappa di Giovedi 23 Luglio sarà dedicata a Toni Pellizzoni indimenticato pilota
meranese e pilota ufficiale Abarth morto in gara a soli 23 anni ed al quale sarà
dedicata la scalata dello Stelvio.

La tappa di Venerdi 24 Luglio sarà dedicata a Ernesto Prinoth unico pilota
altoatesino ad aver partecipato al campionato mondiale di Formula 1 ed a Lui sarà
dedicato il passo Gardena.

Possiamo dire che ce ne sarà per tutti i gusti, si proprio per tutti i gusti anche nelle
pietanze rigorosamente del territorio e riviste dagli chef stellati di casa nostra
oppure da semplici contadine .

Un appuntamento imperdibile per gli appassionati di auto storiche e di buona
cucina in tutto relax tra i monti ed i laghi, tra i frutteti ed i vigneti, tra le città di
Bolzano e Merano e tra i borghi più belli d’Italia, Glorenza con le sue mura ed
Egna con i suoi caratteristici portici, ad attendere la sera con gli spettacoli alle
Terme di Merano oppure sulla Wanderhalle ammirando gli affreschi di Franz
Lenhart indimenticato cartellonista meranese degli anni’30.

Gran Premio Dolomiti 2015

È una nuova manifestazione dedicata alle auto d’epoca e organizzata in Alto Adige. Il rally abbina affascinanti, preziose vetture attempate a un’atmosfera suggestiva, una natura incontaminata e una gastronomia tipica, autentica e di qualità. Questo documento illustra le informazioni relative agli obiettivi, l’organizzazione, il programma e le possibilità di partnership per l’edizione 2015.

Team Gran Premio Dolomiti

L’organizzazione del Gran Premio Dolomiti 2015 è frutto di una cooperazione fra la  città di Merano, l’Azienda di Soggiorno di Merano, il Veteran Car Team e l’agenzia di eventi SMT Consulting.


La città di Merano e l’Azienda di Soggiorno

Merano, la sua Azienda di Soggiorno e i suoi event-partner specializzati  organizzano da diverso tempo manifestazioni di ampia portata, potendo disporre dell’esperienza e del know-how idonei a rispondere alle più elevate esigenze e a soddisfare le aspettative. L’Azienda di Soggiorno provvede a ogni misura di sicurezza – in collaborazione con la Polizia Municipale al coinvolgimento delle Giardinerie comunali e a ogni autorizzazione necessaria per le diverse location degli eventi serali.


SMT Consulting

È un’agenzia che dispone di una lunga esperienza nel settore della gestione di eventi, ed è specializzata nella pianificazione e nell’allestimento di congressi, incentives e incontri. Assieme a Gerry Biasi, promotore del Gran Premio Dolomiti e all’automobilclub Veteran Car Team, negli anni Novanta la SMT Consulting haorganizzato varie edizioni di manifestazioni per oldtimer quali “Meraner Klassikertage” e “BMW Euro Classic” riscuotendo un grande successo. Thomas Nägele dispone delle professionalità necessarie nel settore “Digital Experiences” ed è responsabile del comparto online e di tutti gli aspetti tecnici che non riguardano in modo diretto la corsa e i rispettivi cronometraggi.


Veteran Car Team Bolzano

Il Veteran Car Team di Bolzano, i delegati della federazione ASI (Automotoclub Storico Italiano) e della FIVA (Fédération Internationale des Véhicules Anciens) sono responsabili del regolamento, dei cronometraggi e dello svolgimento complessivo della corsa. Il Veteran Car Team, affermato sodalizio dalla ricca esperienza nel settore degli oldtimer-rally, organizza annualmente varie manifestazioni dedicate alle auto d’epoca, la maggior parte dei quali rientrano nel calendario ASI. Il Veteran Car Team già organizzatore del Raduno Mondiale Abarth e di diversi rally monomarca come il Dolomeeting Porsche Südtirol ed il Raduno Lamborghini , primo club dedicato alle auto storiche in Alto Adige.


Obiettivi della manifestazione

Con il Gran Premio Dolomiti ci siamo posti l’obiettivo di realizzare una nuova forma di oldtimer-rally che intende essere più di una semplice escursione con vetture d’epoca. Desideriamo ridefinire il concetto di oldtimer–rally integrando in maniera armonica fascinose automobili, natura mozzafiato, strade serpeggianti e gastronomia autentica. Le uscite quotidiane attraverso lo straordinario paesaggio alpino dell’Alto Adige non si limitano alla performance sportiva bensì diventano un’esperienza di full-immersion nella natura, così come solo pochi altri luoghi possono garantire. Alla possibilità di celebrare la passione per le auto d’epoca godendo di uno scenario unico, il Gran Premio Dolomiti offre ai suoi partecipanti l’opportunità di una proposta gastronomica ricercata ed esclusiva, orientata allo slogan “Saporioriginali e autentici”.


Autovetture

Un oldtimer-rally vive delle vetture che vi prendono parte. Abbiamo esigenze piuttosto elevate e garantiamo, attraverso un vaglio legato all’anno di costruzione (massimo 1960), una selezione di automobili particolarmente datate e di pregio.

Natura

Durante le gite giornaliere i partecipanti vivono pienamente l’immersione nella natura. L’Alto Adige è una regione alpina caratterizzato da un paesaggiorigoglioso e vario, dove gli alti e affascinanti valici montani si alternano alle valli
soleggiate dai lineamenti mediterranei.

Gastronomia

In collaborazione con i migliori chef dell’Alto Adige, vogliamo offrire un programma gastronomico davvero straordinario. Una cucina in grado di stupire non con piatti esotici, bensì con pietanze genuine, autentiche e di altissima qualità, espressioni della tradizione sudtirolese e italiana, curate con passione e massima professionalità secondo ricette originali.

 

Programma di contorno

Divertimento e allegria sono complemento costante lungo il tragitto. Durante le pause pranzo i partecipanti hanno la possibilità di visitare piccoli mercati contadini appositamente allestiti o selezionati punti di ristoro. In questi mercatini si possono trovare prodotti tipici del territorio, presentati personalmente da contadine e contadini. Per la sera programmiamo dinner-events ispirati a temi diversi. Celebri cuochiaccompagnano i partecipanti in un viaggio nella cultura altoatesina e italiana, rendendoli partecipi della storia locale.

Ospitalità

Rivolgendoci a una clientela esclusiva, offriamo solamente ospitalità al massimo  livello. Tutti gli hotel sono di categoria 4 stelle   S e garantiscono i confort più elevati. I partecipanti che desiderano maggiore privacy possono soggiornare in appartamenti di lusso.

Gara

Le quattro tappe del Gran Premio Dolomiti consistono in prove di regolarità con 2 controlli orari e 6 prove cronometrate per ogni tappa . Lungo le strade per i passi montani non sono previste prove cronometrate , un simpatico modo per  apprezzare con serenità gli straordinari paesaggi.

Location

Il turismo alimenta l’economia altoatesina da più di un secolo e la piccola, idilliaca città di Merano abbina splendidi ristoranti con una gastronomia dai tratti sia alpini sia mediterranei a una hotellerie di classe. Adagiata fra maestose montagne, è luogo ideale per un oldtimer-rally di classe rivolto a proprietari d’auto d’epoca alla ricerca di natura, cultura e buona cucina. Merano gode di posizione centrale nella provincia altoatesina e consente diverse possibilità di escursioni circolari. Gli itinerari cominciano e terminano tutti, con un’unica eccezione, a Merano, dove è prevista l’ospitalità e dove hanno luogo tutti gli eventi serali. La maggioranza dei partecipanti pernotta direttamente a Merano e per coloro che alloggiano negli immediati dintorni organizziamo un servizio shuttle che assicura i trasferimenti fra alloggi e luoghi degli eventi.

Percorsi

Mercoledì 22 luglio 2015
Route Passo Pennes Partenza da Merano in direzione Lana, Passo Palade, Passo Mendola, discesa verso Appiano, Bolzano, Sarentino (sosta pranzo), Passo Pennes, Vipiteno, passoGiovo, San Leonardo e San Martino in Val Passiria, rientro a Merano.

Giovedì 23 luglio 2015
Route Passo Stelvio Partenza da Merano in direzione Naturno, Prato allo Stelvio, Passo Stelvio, Valle
di Umbrail, Monastero (Müstair) e Glorenza (sosta pranzo). I partecipanti possono successivamente tornare a Merano oppure trascorrere il pomeriggio nella pittoresca Glorenza e nell’amena Val Venosta.

Venerdì 24 luglio 2015
Route Dolomiti Partenza da piazza Walther a Bolzano (raggiunta dagli equipaggi con le loro
oldtimer in circa 20 minuti da Merano) in direzione Renon, Barbiano, Ponte Gardena, Ortisei, Passo Gardena, poi discesa verso Corvara (sosta pranzo), Passo Campolongo, Arabba, Passo Pordoi, Vigo di Fassa, Passo di Costalunga, quindi
ritorno a Bolzano e rientro a Merano.

Sabato 25 luglio
Route Strada del Vino Partenza da Merano verso Lana, Nalles, Andriano, poi attraverso San Paolo verso
Appiano, Caldaro, Termeno, Egna (sosta pranzo) e ritorno a Merano.

Programma di contorno

Martedì 21 luglio 2015
Nel corso della giornata gli equipaggi arrivano a Merano; le loro auto vengonoaccreditate. Per la sera organizziamo un piccolo “get-together” all’Hotel Terme Merano.

Mercoledì 22 luglio 2015
Notte italiana. Per pranzo gli equipaggi sostano a Sarentino dove, presso un piccolo mercato contadino, possono assaggiare specialità della zona quali gli “Striezel” ripieni di speck, i dolci al papavero e i “Pfingstgrungeln” Le contadine servono le pietanze indossando l’abito tipico, il “Trachten” da lavoro, e nel frattempo intrattengono gli ospiti con accenni sulla loro cultura e le loro tradizioni. La sera seduciamo gli ospiti con una tipica cena italiana con il meglio della cucina dello stivale tricolore. L’ambientazione, l’accattivante piazza Terme, rievoca lo stile italiano nei vari decenni ,fra gli anni Venti ed i mitici anni Sessanta. Originali “oldtimer “di case automobilistiche italiane impreziosiranno la zona d’accesso, mentre all’interno l’atmosfera è intensamente retrò.

Giovedì 23 luglio 2015
Belle epoque. A mezzogiorno sosta nella più vecchia città dell’Alto Adige (Glorenza suppongo, nel testo tedesco non è indicato) con degustazione delle specialità tipiche dell’assolata Val Venosta. Tavola imbandita con pane nero e formaggio di malga,
omelette con pere pala, “latte di neve” venostano e, non ultimi, gli amatissimi canederli di albicocche della valle. La serata viene trascorsa a Merano, celebre per il suo clima mite e i suoi trattimediterranei che giocano con il contesto alpino, ma anche per le acque al radon, doti che la imposero come meta amata dalle aristocrazie e località di soggiorno di importanti personaggi. Lungo la galleria “Wandelhalle”, realizzata per lo svago dell’imperatrice Sissi, gli ospiti potranno ammirare gli affreschi che descrivono i luoghi scoperti tempo fa da illustri personalità. Una conversazione con l’imperatrice d’Austria, un bicchiere di vino con Franz Kafka, uno scambio dibattute con Ezra Pound (al pubblico italiano Arthur Schnitzler non è così noto) : in questa serata, tutto è possibile.

Venerdì 24 luglio 2015
Tirolensis. Nel mezzo delle Dolomiti sorge Corvara, paradiso sciistico, i cui ambasciatori del gusto per pranzo offriranno agli equipaggi i loro piatti migliori. La sera invece, in omaggio alla cultura delle origini tirolesi del territorio,accompagniamo gli ospiti in un viaggio culinario attraverso le pietanze locali preparate con passione utilizzando prodotti locali, provenienti da colture ispirateai principi di sostenibilità e di responsabilità ecologica. Nel magnifico ambiente del Castello-Cantina Rametz i nostri ospiti approfondiscono la conoscenza dell’arte culinaria altoatesina, in grado di abbinare sostanza, varietà e alta qualità.

Sabato 25 luglio 2015
Gala Dinner. Le auto d’epoca all’ora di pranzo si fanno ammirare dal pubblico lungo i pittoreschi Portici di Egna, mentre i loro proprietari degustano prelibatezze mediterranee all’enoteca Enzo’s oppure alla cantina Lageder. Gran finale il sabato sera al Kurhaus, palazzo signorile e maestoso, palcoscenico di un elegante gala-dinner. Sul sottofondo musicale di una live-band, i nostri migliori cuochi sfoderano i loro colpi di genio per una cena che rappresenta l’highlight culinario della rassegna.

Domenica 26 luglio 2015
Brunch . Dopo un ricco e rilassante brunch all’aria aperta, sulle Promenade, chiudiamo la
manifestazione con premiazioni e onorificenze.

Microsoft Word - GPD-Allgemeine-Beschreibung-IT-NICHT-VERSCHICKE

 

 

 

 

Arriva sulle strade la nuova Carrera 911 GTS

Arriverà nelle prime settimane di novembre, nelle concessionarie Porsche, laseconda generazione della 911 Carrera GTS.

La nuova 911 Carrera GTS. Una 911 autentica. L’abbiamo dotata di tutto ciò che la rende una vettura sportiva di razza: frontale possente, ampia parte posteriore, elementi di design incisivi. E una vernice in colore rosso carminio che, con la GTS, è disponibile per la prima volta come optional per i modelli 911 Carrera, per valorizzare gli elementi dell’esterno in colore nero.

Pur essendo ridotto all’essenziale, spicca il design sportivo del rivestimento frontale. Funzionale alla straordinaria aerodinamica grazie allo spoiler frontale ottimizzato e al massimo afflusso dell’aria dovuto alle prese d’aria di grandi dimensioni. Tipicamente GTS sono i fari principali Bi-Xenon in colore nero di serie, incluso Porsche Dynamic Light System (PDLS), e gli specchi retrovisori esterni SportDesign.

Un esplicito omaggio al Motorsport: tutti i modelli 911 Carrera GTS montano, di serie, cerchi da 20 pollici 911 Turbo S con serraggio centrale e sono verniciati in colore nero (satinato-lucido). Su richiesta sono disponibili cerchi da 20 pollici Carrera S nel design a 5 razze in lega leggera, sempre in colore nero (satinato-lucido). Entrambi i cerchi, di grandi dimensioni, convincono per la straordinaria aderenza al terreno e la performance in pista.

La parte posteriore maggiorata assicura una dinamica di guida più elevata. È più larga di 44 mm rispetto alla 911 Carrera S. Bassa, larga e filante. Si nota subito. E si percepisce ancora prima. In ogni curva.

Il colore nero genera contrasti cromatici, ad esempio nella griglia delle prese d’aria del motore e, nei modelli a trazione posteriore, nei listelli decorativi posti tra le luci posteriori. Anche i doppi terminali dell’impianto di scarico sportivo, di serie, sono in colore nero.

Riservata ai modelli a trazione integrale 911 Carrera 4 GTS e 911 Carrera 4 GTS Cabriolet: la fascia di raccordo luminosa nella parte posteriore dotata della moderna tecnica a LED. Per una potenza luminosa elevata. E un design inconfondibile.

porsche-911-carrera-gts-2015-88dcd6685fe389c3b2e9d63b3a42cfde

 

 

Fonte: Porsche

Porsche all’assalto di Auto e Moto d’Epoca

La casa di Stoccarda sarà presente in forze al grande evento dedicato al motorismo d’epoca, in programma dal 23 al 26 ottobre a padova Fiere

Le grandi case automobilistiche presenti ad “Auto e Moto d’Epoca”. Porsche in evidenza alla kermesse dedicata al motorismo storico in programma a Padova Fiere dal 23 al 26 ottobre prossimi. Porsche Italia e i Registri Storici del marchio accoglieranno il pubblico presso lo stand nel padiglione 4 dove saranno esposte le  più significative vetture dei Registri 356, 911, 914, Transaxle e una retrospettiva sui 40 anni della 911 Turbo.

In bella mostra, sotto i riflettori, brillerà una 906/6 patrimonio dalla collezione del Porsche Museum di Stoccarda, omaggio alle imprese sportive del brand come, ad esempio, il record di vittorie assolute (11) alla Targa Florio, tra cui quella dell’equipaggio Willy Mairesse – Herbert Mueller, trionfatore alla cinquantesima edizione della gara siciliana a bordo di una 906.

Gli appassionati delle vetture della casa di Stoccarda potranno poi contare sulla disponibilità dei tecnici di Porsche Italia, esperti di auto storiche, pronti a rispondere alle domande dei collezionisti o per garantire una prima consulenza sullo stato di una Porsche in fase di trattativa per la compravendita o sui ricambi (sono 52.000 in catalogo) disponibili sia per la sua manutenzione che per il restauro.

Nell’area esterna del padiglione 4 sarà presente invece il van ufficiale dell’after sales dedicato al merchandising “Porsche Driver’s Selection” e un l’info-point dove sarà possibile conoscere tutti gli aggiornamenti sulle attività

della quarantennale “Porsche Sport Driving School” comprensivi anche dei corsi dedicati ai possessori di auto storiche.

Tra le varie attività in programma nel corso della quattro giorni patavina troviamo poi il talk show sui primi 40 anni della 911 in compagnia dello storico dell’auto Stefano Pasini e del giornalista Carlo di Giusto (ore 15 del 23 ottobre, sala conferenze dell’Automobile Club d’Italia), la premiazione dei vincitori della Michelin Porsche Historic Rally Cup 2014 (ore 11 del 24 ottobre, stand Porsche), il raduno,  a cura del Registro Storico 911, riservato a quaranta selezionate 911 Turbo che verranno schierate all’interno della fiera per tutta la giornata di domenica e il collegamento streaming live con l’autodromo di Monza per assistere al gran finale della Carrera Cup Italia (ore 11 circa, sala conferenze dell’Automobile Club d’Italia).

Porsche di epoca - 2

Fonte: La Repubblica

VETERAN CAR TEAM vince su Porsche 356 A del 1958

Ancora un grande risultato per i portacolori della Squadra Corse del Veteran Car Team Fuzzy Kofler e Konstantin Waigel ( figlio dell’ex Ministro delle Finanze della Germania ) su Porsche 356 A del 1958 sono risultati vincitori della gara in salita per Auto storiche “ Bergrennen Hindelang – Oberjoch “ ad Allgaű in Germania.

La gara si  è svolta nello scorso fine settimana davanti a 20.000 spettatori su un  percorso molto impegnativo, ben 105 curve per una lunghezza di  6.800 metri. A bissare la vittoria del Team bolzanino anche l’ottimo 2° posto nella classifica generale di Mayr / Hillebrand su Lancia Fulvia Coupe’ del 1972. Da segnalare pure la  partecipazione alla manifestazione  di Andreas Chiusole su Mg PA del 1934.

car_1

 

Officina Belmondo Auto

Come nasce l’officina.
Fulvio Belmondo, 40 anni dedicati ad una grande passione: i motori e la Porsche. Ha acquisito un’enorme esperienza professionale lavorando per 27 anni presso la concessionaria ufficiale Porsche di Torino, e frequentando numerosi corsi di aggiornamento presso la casa madre Porsche Italia a Padova. Un punto di riferimento a Torino, l’alternativa all’Ufficialità ma con la stessa professionalità e qualità. Profondo conoscitore del marchio Porsche e grande appassionato, vanta un’esperienza maturata negli anni è cominciata quando solo aveva 14 anni, a partire dalle bellissime Porsche 356 ad oggi. Esperto in revisioni totali di motori, cambi ed elaborazioni, ha realizzato finalmente il suo sogno, avere un Centro Indipendente PORSCHE. PROFESSIONALITA’ + CORTESIA + QUALITA’ è la ricetta migliore per il successo.

500 mq d’officina e magazzino dove potrete trovare, oltre a professionalità ed esperienza:
– Attrezzature computerizzate specifiche Porsche
– Restauro auto d’epoca
– Reparto sostituzione gomme ed impianto per l’equilibratura statica e dinamica di precisione
– Revisione motori e cambi utilizzando attrezzi specifici Porsche
– Stazione ricarica condizionatori e analisi gas di scarico
– Servizio pre-revisione e revisione
– Consulenza tecnica per guidarvi nel giusto acquisto e/o vendita
– Installazione localizzatori ed antifurti satellitari EUROSAT/COBRA
– Sensori di parcheggio e vari accessori COBRA
– Vendita vetture nuove e d’occasione
– Magazzino ricambi Porsche nuovi e d’occasione
– Vendita prodotti Porsche Selection
– Elaborazioni e accessori Techart
– Servizio carrozzeria, servizio gomme
– Servizio ricarica condizionatori
– Pulizia interni, igienizzazione, oscuramento vetri

Riferimenti per raggiungerci.
dalla tangenziale Nord uscita Abbadia di Stura >
SS 11 >
Via Bologna >
Ponte Stura >
destra direzione S. Mauro T. >
Lungo Stura Lazio >
curva delle cento lire >
BUS: 27 – 57

Orari di lavoro Officina:
Dal Lunedì al Venerdì: 8:30 – 12:30 / 14:00 – 18:00
Sabato mattina: 08:30 – 12:00

Contatti:

SEDE :
Strada del Cascinotto, 156/a – 10156 TORINO

TELEFONO :
+39 011.223.19.15 | 331.437.7981

E-MAIL :
info@belmondoauto.it

[creativeslider id=”1″]